fbpx
esdebitami logo

 SERVIZIO HELP

Lunedì – Venerdì,  09:00 – 19:00

È cominciata la ripresa economica?

Giu 4, 2021 | Esdebitami, News

image_pdfScarica l\\\\\\\\\\\\\\\'articolo in PDFimage_printStampa

È evidente anche passeggiando per le strade del centro di una qualsiasi città che qualcosa sta cambiando in positivo rispetto a qualche mese fa: molte attività che erano rimaste chiuse per mesi stanno riaprendo, i tavoli all’aperto dei locali sono spesso popolati e, nel complesso, sembra che si sia trovato un equilibrio accettabile per superare la crisi, quanto meno da un punto di vista sociale.

Ma tutti questi segnali coincidono con una ripresa economica dell’intero Paese?

Probabilmente sarebbe meglio parlare di ripartenza: l’Italia sta infatti ripartendo a tutti gli effetti. La campagna di vaccinazione, i sostegni economici e il maggior grado di consapevolezza con cui si affronta la quotidianità sembrano permettere infatti un ritorno graduale alla normalità. Tuttavia la normalità prima dell’emergenza Covid-19 non era in realtà così florida da un punto di vista economico: se paragonata ad altri stati europei, la situazione finanziaria dell’Italia appariva, e appare tuttora, debole e con basi sempre meno solide.

Ciò che stiamo vivendo in questo momento è quindi un momento di ripartenza, anche economica, ma saranno necessari ancora anni prima che si possa parlare di ripresa: dovremo infatti essere in grado di sopperire alle grandi mancanze finanziarie degli ultimi due anni e alle problematiche delle annate precedenti prima di poter usare il termine “ripresa”.

Tuttavia, anche la ripartenza rappresenta un momento estremamente positivo, che ci permette di fare delle previsioni ottimistiche su ciò che ci aspetta.

Innanzitutto dobbiamo considerare che la campagna di vaccinazione, elemento pressoché necessario per supportare il Paese anche da un punto di vista economico, oltre che sanitario, è appena cominciata: non tutte le fasce della popolazione sono state vaccinate, si è partiti con quelle più a rischio, ma un po’ alla volta tutti avranno la possibilità di richiedere il vaccino. Questo porterà a un progressivo miglioramento di alcuni dati fondamentali, come l’indice di contagio, che permetteranno una stabilizzazione della situazione complessiva: ci saranno sempre meno zone rosse e arancioni e le limitazioni saranno sempre meno ferree.

L’altro elemento che caratterizza la ripartenza sarà la possibilità di accesso e di utilizzo nel modo corretto dei fondi del Recovery Fund , cioè i circa 200 miliardi di euro stanziati per l’effettiva ripresa della nostra economia.

Tutto ciò impatterà positivamente sul PIL italiano che migliorerà, rimanendo tuttavia abbastanza distante da quello di altri paesi europei; si stima infatti, da questo punto di vista, una perdita di circa cinque punti percentuali rispetto alla crescita media dell’Eurozona.

Il motivo di questo distacco dall’Eurozona va, come detto, ricondotto al periodo pre-covid, in cui l’economia italiana aveva comunque grossi problemi. Erano infatti moltissimi i soggetti, e le famiglie, che si trovavano in difficoltà finanziaria già prima del 2019 e negli ultimi due anni il loro numero è notevolmente aumentato.

Se anche tu ti trovi in difficoltà economica e le rate per rimborsare i tuoi prestiti e finanziamenti sono troppo alte rispetto alle tue effettive entrate, contattaci! Esdebitami aiuta le persone in difficoltà a riprendere in mano la propria situazione e a cancellare definitivamente i propri debiti: abbiamo aiutato migliaia di famiglie, possiamo aiutare anche te!

Contattaci compilando il form sottostante.

Richiedi ora una consulenza gratuita

Acconsento il trattamento dei dati

Share This